Serie di sistemi in Alluminio

45-55N – SERIE A BATTENTE – TAGLIO FREDDO

Il sistema richiesto per la costruzione di finestre, portefinestre ad anta e anta-ribalta, finestre a sporgere, bilico, scorrevoli paralleli, vetrine e porte dovrà essere realizzato  con  profili in alluminio.

La caratteristica principale di tale soluzione prevede la guarnizione di tenuta centrale in EPDM (elastomero etilene propilene) disposta in posizione arretrata rispetto al filo esterno dei profili, in modo da realizzare un’ampia camera di equalizzazione delle  pressioni (principio del giunto aperto).

I profili dovranno essere del tipo normale, complanari all’esterno con spessore del  telaio fisso di 45 mm o 55 mm, con parti mobili a sormonto all’interno dello spessore di 45, 55 e 65 mm.

Il sistema richiesto per la realizzazione di porte può essere scelto fra le varie soluzioni che la gamma consente: porte complanari da 45 mm, porte a sormonto su telaio da 45 con battente da 55 mm, e porte complanari da 55 mm.

67IW – SERIE A BATTENTE – TAGLIO TERMICO  

Il sistema richiesto per la realizzazione di finestre e portefinestre dovrà essere del tipo “a giunto aperto” con profili a taglio termico. La caratteristica principale di tale soluzione prevede la guarnizione di tenuta centrale disposta in posizione arretrata rispetto al filo esterno dei profili, in modo da realizzare un’ampia camera di equalizzazione delle  pressioni.

I profili dovranno essere del tipo a taglio termico, con telaio fisso avente profondità di 66.5 mm e battente da 76.5 mm a sormonto di 10 mm sul telaio fisso. I telai delle parti apribili dovranno essere complanari all’esterno ed a sormonto all’interno.

 L’interruzione del ponte termico dei profili dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette in poliammide rinforzato alveolari da 28.5 mm, interposte tra i due elementi metallici, nel rispetto delle disposizioni normative previste dalla norma UNI EN 14024:2005. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio.

I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

67ID – PORTE PEDONALI – TAGLIO TERMICO

Il sistema richiesto per la realizzazione di porte pedonali esterne dovrà essere del tipo “a doppia battuta” con profili a taglio termico.

I profili dovranno essere del tipo a taglio termico, con telaio fisso e battente complanari all’esterno ed all’interno aventi profondità di 66.5 mm.

L’interruzione del ponte termico dei profili dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette in poliammide rinforzato da 24 mm, interposte tra i due elementi metallici, nel rispetto delle disposizioni normative previste dalla norma UNI EN 14024:2005. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio. Le barrette del battente dovranno essere atte a contenere il fenomeno di sciabolatura dei profilato che tende a verificarsi a causa dell’irraggiamento estivo sui profilati a taglio termico di colore scuro.

I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

 77IW – SERIE A BATTENTE – TAGLIO TERMICO  

Il sistema richiesto per la realizzazione di finestre e portefinestre dovrà essere del tipo “a giunto aperto” con profili a taglio termico. La caratteristica principale di tale soluzione prevede la guarnizione di tenuta centrale disposta in posizione arretrata rispetto al filo esterno dei profili, in modo da realizzare un’ampia camera di equalizzazione delle  pressioni.

I profili dovranno essere del tipo a taglio termico, con telaio fisso avente profondità di 77 mm e battente da 87 mm a sormonto di 10 mm sul telaio fisso. I telai delle parti apribili dovranno essere complanari all’esterno ed a sormonto all’interno.

L’interruzione del ponte termico dei profili dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette in poliammide rinforzato alveolari da 39 mm, interposte tra i due elementi metallici, nel rispetto delle disposizioni normative previste dalla norma UNI EN 14024:2005. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio.

I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

80IWood – SERIE A BATTENTE TERMICO ALLUMINIO/LEGNO   

Il sistema richiesto per la realizzazione di finestre e portefinestre dovrà essere del tipo “a giunto aperto” con profili a taglio termico. La caratteristica principale di tale soluzione prevede la guarnizione di tenuta centrale disposta in posizione arretrata rispetto al filo esterno dei profili, in modo da realizzare un’ampia camera di equalizzazione delle  pressioni.

I profili in alluminio componenti la parte portante esterna, dovranno essere del tipo a taglio termico rivestiti internamente con listelli in legno naturale dello spessore di 16 mm. Lo spessore complessivo del telaio di stipite dovrà essere di 80.5 mm, mentre il  battente avrà uno spessore di 98.5 mm. Le sagome richieste dovranno richiamarsi esternamente all’estetica dei serramenti tradizionali in legno.

L’interruzione del ponte termico dei profili dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette in poliammide rinforzato alveolari da 28.5 mm, interposte tra i due elementi metallici, nel rispetto delle disposizioni normative previste dalla norma UNI EN 14024. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio.

I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

Per evitare le problematiche derivanti dall’accoppiamento di materiali di natura diversa, la parte in legno dovrà essere preventivamente assemblata a telaio e successivamente accoppiata all’intelaiatura in alluminio mediante speciali eccentrici in materiale sintetico, onde permettere l’assorbimento di piccoli movimenti dovuti alla dilatazione termica ed eventuali tolleranze di costruzione. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio.

I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

 

SC140TT – SCORREVOLE  TAGLIO TERMICO

Il sistema richiesto per la costruzione di finestre e portefinestre scorrevoli di grandi dimensioni con aperture scorrevoli o scorrevoli alzanti dovrà essere realizzato  con  profili  in  alluminio a taglio termico nel rispetto delle disposizioni normative previste dalla norma UNI 10680, aventi spessore del telaio di 140 mm. Lo spessore delle ante (a taglio termico) dovrà essere di 55 mm.

Il sistema dovrà consentire la costruzione di 2, 3 o 4 ante mobili scorrevoli su due o tre binari.

I profili dovranno essere a taglio termico: l’interruzione del ponte termico dei profili dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette in poliammide rinforzato da 15 mm interposte tra i due elementi metallici. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio. I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

I componenti del telaio di stipite dovranno essere assemblati tra loro a 90° e fissati per mezzo di viti autofilettanti in acciaio inox. Le ante apribili dovranno essere assemblate per mezzo di squadrette monolitiche in alluminio, ottenendo così una giunzione angolare a 45°.

Il profilo di soglia dovrà essere previsto in versione normale o ribassata. Le guide del binario inferiore, dovranno essere realizzate con l’inserimento di idonei profili in alluminio anodizzato naturale, per garantire una maggiore resistenza all’usura.

SC170 – SCORREVOLE  TAGLIO TERMICO

Il sistema richiesto per la costruzione di finestre e portefinestre scorrevoli di grandi dimensioni con aperture scorrevoli alzanti dovrà essere realizzato  con  profili  in  alluminio a taglio termico nel rispetto delle disposizioni normative previste dalla norma UNI 10680, aventi spessore del telaio di 170 mm. Lo spessore delle ante (a taglio termico) dovrà essere di 70 mm.

Il sistema dovrà consentire la costruzione di 2, 3 o 4 ante mobili scorrevoli su due binari ovvero nella variante con combinazione di luci fissa ed apribile.

I profili dovranno essere a taglio termico: l’interruzione del ponte termico dei profili di telaio dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette in poliammide rinforzato da 24 mm e 28 mm alveolari interposte tra i due elementi metallici.

L’anta dovrà essere ottenuta mediante l’inserimento di speciali barrette da 18,6  e 24 mm in poliammide rinforzato in grado di contrastare efficacemente il fenomeno di dilatazione termica differenziale e sciabolatura dei profilati. L’assemblaggio dovrà essere eseguito mediante rullatura meccanica previa operazione di zigrinatura sugli estrusi in alluminio. I listelli isolanti dovranno consentire trattamenti di ossidazione e verniciatura a forno con temperature fino a 180° - 200° C per la durata di 15 minuti senza alterazioni nella qualità del collegamento.

Nelle cavità tra le barrette del taglio termico e nella cava di alloggiamento del vetro dovranno essere inseriti degli elementi in poliuretano e polietilene espanso in grado di ridurre i moti convettivi all’interno dei profilati e migliorare la prestazione termica.

I componenti del telaio di stipite dovranno essere assemblati tra loro a 90° e fissati per mezzo di viti autofilettanti in acciaio inox. Le ante apribili dovranno essere assemblate per mezzo di robuste squadrette in alluminio, ottenendo così una giunzione angolare a 45° con possibilità di spinare od avvitare la squadretta principale.

Il profilo di soglia dovrà essere previsto in versione normale o ribassata in poltruso. Le guide del binario inferiore, dovranno essere realizzate con l’inserimento di idonei profili in alluminio anodizzato naturale, per garantire una maggiore resistenza all’usura.

 

Contatti

Tel via Redipuglia, 10 Busto Garolfo (MI)

Sede via per Inveruno, 99/101 Busto Garolfo (MI)

Tel 0331/569000

Fax 0331/564322

Mail info@serramentisimonetto.it

Orari Lun. - Ven. : 8.00 - 18.00

Partita I.V.A.: 12186620154

JoomlaHosting!

Free Joomla 2.5 templates by New Poker Reviews

Politica sui Cookies: ai sensi delle nuova norma europea, si avvisa che questo sito utilizza i Cookies.